Le donne italiane non fanno più figli: volete sapere perché?

Le donne italiane non fanno più figli: volete sapere perché?


Le donne italiane non fanno più figli? E perché? Anno 2009, conferenza stampa di lancio del film Uomini che odiano le donne. Un giornalista chiede alla protagonista Noomi Rapace, che ha già un figlio di 5 anni: “come fa a conciliare il ruolo di mamma con la carriera?”. L’attrice svedese non è sicura di aver capito bene la domanda e chiede al giornalista “perché non lo ha chiesto ai miei colleghi maschi? Anche loro hanno dei figli”. Il giornalista è italiano. 2015, inaugura l’Expo. Una mamma tedesca chiede aiuto per trasportare su per le scale di una delle tante stazioni della metro M1 di Milano, la più vecchia, il passeggino con il figlio dentro. Un po’ di estranei le danno una mano tirandolo su come un baldacchino perché in quella stazione non c’è un ascensore. 2017. In un condominio qualsiasi di Roma due donne attendono l’ascensore insieme. Non si conoscono, una è una madre con bambino. Quando l’ascensore arriva non riesce a farci entrare il passeggino. Deve chiedere all’altra di prendere in braccio il bebè mentre chiude l’aggeggio infernale ed entra in quella scatoletta troppo piccola perché probabilmente progettata 20 anni fa da un uomo, che di questi problemi era all’oscuro. Da quando sono stati diffusi i dati Istat sull’ulteriore calo delle nascite in Italia (-100mila in 5 anni) se ne sono sentite tante sul perché le donne non fanno più figli, che già fa un po’ sorridere perché non si sente mai chiedersi perché non ne facciano più gli uomini. Ma siamo certi di sapere davvero il perché? (continua a leggere Le donne italiane non fanno più figli su marieclaire.it).