Né Hillary, né Trump: tutti vogliono Barack Obama

Né Hillary, né Trump: tutti vogliono Barack Obama


Una cosa è certa: la campagna elettorale per le elezioni presidenziali Usa 2016 resterà nella storia per un sacco di motivi. Perché Hillary Clinton è la prima donna candidata. Perché Donald Trump è il più stravagante dei candidati di sempre. Perché i toni del dibattito non si sono mai abbassati tanto (in Italia ci siamo un po’ abituati, ma negli Usa no). E perché dovremo dire addio – almeno come uomo più potente del mondo – a Barack Obama. Alle signore non resterà altro da fare che dedicarsi a Justin Trudeau, il primo ministro canadese con fattezze da modello.

Certo, manca ancora un bel po’, il vincitore delle imminenti elezioni si insedierà solo il 20 gennaio prossimo. Ma sui social network è già fortissima la condivisione di immagini e filmati che raccolgono il meglio del mandato di Barack Obama. Che non lo raffigura negli incontri istituzionali con altri capi di Stato, ma nei momenti di relax, o di sicurezza di sé, in cui fa sfoggio del fascino e della simpatia che ne hanno fatto uno dei presidenti più amati. Un anticipo di nostalgia dimostrato anche dal picco di gradimento che la coppia Barack Obama + Michelle sta registrando in queste ultime fasi del mandato.

In attesa del terzo dibattito Clinton – Trump, del 19 ottobre, cerchiamo allora di capire i perché del successo del primo presidente nero della storia che, scherzi a parte, non dipende solo dall’essere un uomo attraente. Ne abbiamo parlato – seriamente – con uno dei massimi esperti italiani di politica americana, il professore Massimo Teodori che ha pubblicato quest’anno il libro Obama il grande (Marsilio), una lettura consigliata anche per chi cerca una più facile comprensione dei meccanismi elettorali in uso Oltreoceano, per farsi trovare pronte all’Election Day.

Gli Obama hanno attraversato alti e bassi di popolarità. Eppure ora, sia il presidente che la First Lady sono molto in alto nel gradimento degli americani. Come mai? (continua a leggere su marieclaire.it)