Luhu Vs Grumpy Cat: la sfida dei gattini pessimisti

Luhu Vs Grumpy Cat: la sfida dei gattini pessimisti


Grumpy Cat, fatti da parte! Nella guerra dei gattini più adorabili del web ora si sta facendo spazio Luhu, un rivale davvero temibile già soprannominato “il gatto più triste del web“. La sua caratteristica vincente? Se il Grumpy Cat mantiene quella faccia perennemente incazzata col mondo, tanto da essere diventato da tempo uno dei meme preferiti della prima parte della storia di Facebook, Luhu suscita una pena infinita grazie al musetto più infelice del mondo e alla linguetta spesso in vista che ricorda un’altra gattina acchiappa simpatie del web, la celebre Lil Bub. Risultato: solo a guardare Luhu viene voglia di dare vita a una fondazione per la tutela dei gatti dipendenti dal Prozac e dedicare tutti i fine settimana che rimangono della propria vita a farci volontariato.

Riconoscibile immediatamente grazie alle palpebre ammainate su un paio di occhioni che ricordano tanto il gatto con gli stivali di Shrek, il tenerissimo Luhu, di pura razza Tabby, per adesso sta diventando una star per caso, grazie al passaparola e alla condivisione delle sue immagini sui social network (una bella gallery è disponibile qui). Ma non c’è da stupirsi se presto anche lui come Grumpy Cat, diventerà l’oggetto di un’intenso programma di marketing con tanto di gadget, libri e foto posate con le celebrities sui red carpet.

Per il momento, comunque, Luhu si accontenta di fare una vita da gattino normale tra i suoi giochi e le pappe, nella casa della sua padrona a Pechino insieme ad altri due gatti più anzianti, sempre di razza Tabby, di nome Barher and Bardie, nati dagli stessi genitori ma da precedenti cucciolate. La sua padrona Maggie Liu ha anche aperto un account Instagram personale dove si diverte molto a condividere le sue foto da quando era un tenero micino a oggi, con grande riscontro di like. Non c’è da stupirsi: è atrocemente irresistibile!